"Lo ùnico bueno que tienen las fronteras son los pasos clandestinos."

lunedì 5 maggio 2014

è arrivato don gallo a fumetti!


A un anno dalla scomparsa del "Comandante" una graphic novel di Angelo Calvisi pubblicata da Round Robin e da me disegnata, un viaggio dentro Genova, tra i suoi carruggi, percorrendo i ricordi di ogni passante che ha seguito Don Andrea Gallo sulla sua "cattiva strada".
Prossimamente nelle librerie e fumetterie d'Italia e dal 22 maggio anche in edicola col Secolo XIX.

Il volume include una prefazione di Dario Fo, un intervento di Domenico "Megu" Chionetti (Comunità di San Benedetto al porto), l'intervista a Lilli Zaccarelli ed è impreziosito da alcune bellissime pin up realizzate da disegnatori del calibro di Enrico Macchiavello, Andrea Cuneo, Luigi Siniscalchi, Lelio Bonaccorso, Beppe Stasi, Daniele Bigliardo, Paco Desiato, Giancarlo Caracuzzo, Luca Raimondo, David Vecchiato, Gianluca Costantini, Manuel De Carli, oltre a una delle ultime interviste rilasciate da don Gallo (a radio Articolo1).

Ecco quello che ho fatto in questi mesi di assenza.
Un progetto impegnativo e una importante sfida personale, una collaborazione piacevole e una sintonia inattesa con Angelo, un tributo alla mia città e la riscoperta di un grande uomo che ha fatto della strada la sua chiesa.
Non so che riscontro otterrò da questo lavoro, né mi aspetto giudizi e critiche sorprendenti: per me è stato un successo personale solo per il fatto di averlo realizzato (con grande impegno e amore) e di essermi riscoperto ancora capace di narrare per immagini.
E' stata un'avventura iniziata tra mille dubbi e incertezze, proseguita con non poche difficoltà e ripensamenti, senza tregua, ritagliando ogni piccolo momento libero per andare avanti, lasciandomi commuovere dal testo di Angelo Calvisi e imparando ad amare Don Gallo, come non avevo mai fatto prima.

Un grazie a tutti coloro che hanno permesso questo: a Marco per avermi fatto incontrare Angelo, ad Angelo per la sua capacità di raccontare le emozioni e la sua sensibilità, a Round Robin Editrice e Michele Tosto che mi hanno dato fiducia, a "Megu" e alla Comunità di San Benedetto, a "Pic", Paolo, Michele, Nadia, Gaia, Fiocco e tutti gli amici disegnatori che hanno regalato un po' del loro tempo per la realizzazione di questo sogno.

R.


2 commenti:

angelo calvisi ha detto...

:-)

Anonimo ha detto...

Bravi!!
Betti