"Lo ùnico bueno que tienen las fronteras son los pasos clandestinos."

domenica 30 novembre 2014

Asta di Beneficenza Segni nel Fango




Il 9 ottobre 2014 a Genova si è riaperta una vecchia ferita che ha danneggiato ulteriormente la già delicata situazione socioeconomica della città e il destino di tante attività commerciali, artigiane e culturali.
A seguito delle eccezionali precipitazioni verificatesi nel giro di poche ore, i corsi d’acqua che attraversano una delle zone più nevralgiche del capoluogo ligure hanno straripato, complici la cattiva gestione del territorio e la cementificazione selvaggia, inondando strade, scantinati, abitazioni, attività commerciali e devastando tragicamente ogni ostacolo incontrato. 
Un mare di fango ha messo in ginocchio per la terza volta in pochi anni tanti lavoratori, artigiani e famiglie che improvvisamente si sono trovati senza più le più fondamentali risorse di sostentamento. 
La popolazione, pur tra disperazione e polemiche, ha reagito con coraggio e intraprendenza per risollevarsi dalla tragica situazione, ma il fabbisogno di risorse economiche per rilanciare le attività seriamente danneggiate è ora più che mai urgente e indispensabile. 
E’ per questo motivo che la “Genoa Comics Academy” da un’idea della “Anonima Illustratori”, un collettivo che riunisce diversi professionisti genovesi nel campo dell’illustrazione, fumetto e arti figurative in genere, ha pensato di contribuire con il proprio lavoro alla ricostruzione di ciò che l’acqua e il fango hanno distrutto, dando vita al progetto SEGNI NEL FANGO, con l’intento di raccogliere fondi utili al sostegno delle attività della zona colpita. 
SEGNI NEL FANGO è una raccolta di opere di artisti (fumettisti e illustratori) di diversa estrazione, sensibili agli eventi che hanno colpito Genova, con una poetica universale ispirata al tema: “Alluvione a Genova volontari nel fango con la voglia di aiutare, ricostruire, ricominciare… nonostante tutto!”

Grazie al sostegno economico di “Municipio 1 Genova Centro Est” le opere saranno vendute durante l’asta di beneficenza in data 19 Dicembre 2014 e verranno raccolte dai curatori dell’iniziativa (Anonima Illustratori) in un unico volume che verranno stampate e distribuito nelle librerie associate alla Librerie Indipendenti Genova e altri.
Tutti i ricavati (sia delle opere editoriali che dell’asta degli originali) saranno raccolti in un fondo dedicato, gestito da CONFESERCENTI e distribuiti alle realtà commerciali e culturali colpite dall’alluvione.


Nessun commento: